Martedì, 19 Gennaio 2021

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


A proposito di un'aggressione ai danni di un nostro simpatizzante e di una nostra compagna

  • Categoria: Articoli Online
  • Pubblicato: Mercoledì, 04 Dicembre 2019 17:40

Ai margini della manifestazione bolognese di sabato 30/11, indetta dal S.I. Cobas per denunciare il crescendo di repressione giuridico-poliziesca nei confronti dei lavoratori impegnati nelle lotte sindacali e degli attivisti delle lotte sociali, si è verificata una vergognosa aggressione da parte di una dozzina di giovani gravitanti intorno al movimento « Non una di meno » ai danni di un nostro simpatizzante, indegna conclusione di mesi di campagna diffamatoria, con la quale si è trasformato un litigio in accuse di molestie e stolkeraggio, fino ad adombrare la « violenza carnale » ! Nel corso del fattaccio, è stata anche aggredita e malmenata una nostra compagna accorsa per difenderlo.

 

Ben consapevoli degli aspetti deteriori e decadenti della violenza che molte donne subiscono da parte di mariti, fidanzati, compagni, colleghi di lavoro, e proprio perché – come rivoluzionari – siamo da sempre impegnati a combattere il sistema capitalista che ha assimilato il « patriarcato » nelle proprie forme e pratiche di dominio, non possiamo sopportare che un gruppo di giovani donne abbia fatto propri i metodi della calunnia, del sospetto, della diffamazione, dello squadrismo, tipici del « maschilismo » che loro stesse vogliono combattere. Nell'evolvere di questa vicenda, noi non lasciamo solo il nostro simpatizzante, anche se volesse difendere per altre vie la propria dignità; ma al tempo stesso ci auguriamo che questa vicenda possa servire al cosiddetto « movimento bolognese » per uscire dalle secche dell'ideologia piccolo-borghese che regredisce addirittura a una vendetta tribale intesa come « giustizia ».

Poiché quest'episodio è accaduto ai margini del corteo del S.I. Cobas, coinvolgendo per altro una nostra compagna loro tesserata, noi ci auguriamo che questo sindacato: primo, non avalli la campagna di calunnie; secondo, proprio per l'importanza della « questione femminile » all'interno del mondo sindacale, insista nell'inserire nelle proprie piattaforme e parole d'ordine obiettivi pratici e metodi concreti per combattere il maschilismo, a partire dai luoghi di lavoro e nei rapporti fra lavoratori e lavoratrici. Solo con questi metodi operativi si potranno eliminare le infiltrazioni e provocazioni piccolo-borghesi che finiscono per ostacolare il movimento reale di emancipazione delle donne proletarie.

                                                                                                                                             4/12/2019

Partito comunista internazionale

                                                                           (il programma comunista)

Avvertenze e punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, scrivere a: Kommunistisches Programm c/o Rotes Antiquariat Rungestrasse 20 - 10179 Berlin Indirizzo email: kommunistisches-programm@gmx.de
Bologna, al momento è sospesa l’apertura al pubblico
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 21 novembere 2020, dalle 15)

 

Il Programma Comunista

Kommunistisches Programm

The internationalist

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'