Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Domenica, 19 Gennaio 2020

Il Programma Comunista (2018)

     

   

 

 

Sottocategorie

Editoriale: Via dalle urne! O preparazione elettorale o preparazione rivoluzionaria! - Mondo del lavoro: Sulle mobilitazioni dei Riders: dallo sciopero non si scappa - Una pezza e un pezzo di pizza -Articoli: E’ finalmente uscito il V volume della Storia della Sinistra Comunista.. Iran: una fiammata di lotta di classe - Tunisia: riesplode la rivolta - Altri omicidi del capitalismo - Dedicato a tutti i bolivariani - La pace nel mondo si riarma - Gran Bretagna. Ancora e sempre la “questione delle abitazioni” - Economia borghese, ovvero…una balla colossale - La crescita del debito mondiale e la sua valenza nel corso storico del capitale. Sviluppo del debito mondiale (I) - Dalla Germania: Isteria dello Stato di polizia e piagnisteo pacifista dopo il G20 di Amburgo - Vita di partito.

Editoriale: Divisa al proprio interno, la classe dominante borghese è solida e compatta contro il suo nemico di sempre: il proletariato- Mondo del lavoro:  Amazon: la lotta che ancora non c’è - Se c’è del marcio in Deliveroo è perché marcio è il Capitale - Articoli: Infami prodezze dell’imperialismo: guerra in Siria e massacro proletario senza fine - A proposito di capitalismo e futuro della specie- Bitcoin: se non è denaro…lo faranno - Due parole a proposito di foibe- La crescita del debito mondiale e la sua valenza nel corso storico del capitale (II) - Interventi del Partito in Italia: 1.Combattere il razzismo. Ma come? (vol.)- 2. Il fascismo c’è già: si chiama democrazia (vol.) - Il tormentato percorso del proletariato africano- Articoli sull’Africa usciti su Il programma comunista fra il 1952 e il 1976- Le carte dimenticate di Ottobre.

Editoriale: Respingere l’attacco alti proletario. Imparare a difendersi per prepararsi a vincere- Mondo del lavoro: Dal Nord-ovest italiano - Si scrive Gig Economiy, si legge sfruttamento (aggiornamento sui Riders) - Omicidi sul lavoro e vecchi sciacalli - Articoli: Fascismo e democrazia, due metodi complementari di dominio della borghesia - Globalizzazione e protezionismo, Scilla e Cariddi dell’imperialismo - Piccole grandi miserie dell’ideologia dominante - Storie di ordinario terrorismo- Miserabile ignoranza o fetide mistificazioni? - A Gaza, macelleria imperialista contro il proletariato - Siria: ennesima infame prodezza dell’imperialismo (comunicato) - Vita di partito.

Editoriale: I proletari pagano con la vita la sopravvivenza di un modo di produzione ormai solo assassino - Mondo del lavoro: Dalla Francia. Lo sciopero dei ferrovieri: cronaca di un’ennesima sconfitta annunciata - Di nuovo Rosarno: nella fogna del cambiamento - Articoli: Il fantasma dell’Europa Unita - Dal Belgio. Tutto il mondo (capitalista) è paese - Tesi sul Parlamentarismo della frazione comunista astensionista del partito socialista italiano (1920) - Nostri lutti- Vita di partito.

Editoriale: Migranti: lo schifo della politica borghese- Mondo del lavoro: Dalla Germania: L’IG Metall e le trattative del 2018: l’apparente vittoria della settimana lavorativa di 28 ore è in realtà un ben scarso risultato - Sempre meno felice il Nord-Ovest italiano -  Solidarietà con i proletari sotto processo - Articoli: Il bicentenario di K. Marx. L’invarianza storica del marxismo: noi manteniamo la rotta! - Il marxismo e le elezioni - Miseria e criptovalute: il Venezuela nel caos delle crisi- Grecia: Il proletariato locale e migrante al guinzaglio - L’”Officina del Mondo” si regge sul Debito - Sardegna, un paradiso terrestre…con frutti avvelenati - Interventi del partito in Italia (comunicati e volantini): L’unica lotta contro il razzismo è la lotta di classe contro il capitale e  il suo Stato; Genova: l’ennesima tragedia annunciata…e poi?-  Dal Belgio e Usa: Tutto il mondo capitalistico è paese ( continua) - E’ sempre tempo di conversioni… Vita di Partito.

 

 

International Press

 

                   

            N°5-6 - 2019                              N°05-2019                              N°3 - 2019

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'