Martedì, 16 Agosto 2022

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


Sulla falsariga delle istruzioni del C. E. dell’IC (in APC 1922,81 54-56) Ottobre 1922

Urgente

 

Questionario

 

Per i lavoratori responsabili del Partito Comunista d’Italia

sulla tattica del fronte unico

 

Caro compagno,

Il presente questionario che ti inviamo – con l’invito di volerlo riempire e restituire al nostro indirizzo in un tempo non più lungo di una settimana da oggi – ci è spedito per disposizione del C. E. della Terza Internazionale, il quale desidera procacciarsi in tale modo un materiale di studio e di discussione per il prossimo quarto congresso.

Copie di esso sono infatti state recapitate a circa un centinaio di compagni del nostro partito e ad altrettanti compagni di altri dieci partiti scelti fra i più importanti della Internazionale.

Queste spiegazioni ti inviamo per farti comprendere l’importanza del compito che ti affidiamo e per sollecitarti a farci tenere rapidamente la risposta che noi inoltreremo al C. E. di Mosca.

Saluti fraterni

 

Per il Comitato Esecutivo

Grieco

 

Quesiti

 

I.

 

1. Che cosa intende per fronte unico il semplice gregario del P.C.I. della vostra Sezione?

(Una unione generale di tutti i lavoratori contro il Capitale – Un blocco dei Partiti dei Lavoratori e dei Sindacati – Una fusione organica dei Partiti dei Lavoratori – Un Governo operaio, ecc.).

2. Esistono nella vostra Sezione dei Soci che rigettano la tattica del fronte unico?

3. Se sì, perché la rigettano?

4. Esistono nella vostra sezione dei soci che non sono d’accordo con la tattica del fronte unico come è proposta dall’Esecutivo del P.C.I.?

5. Su quali punti sono d’accordo questi soci?

6. Di quale entità è l’influenza di tali Soci nella vostra organizzazione?

7. Che cosa intende il semplice Socio del P.S.I. sotto la definizione del Fronte Unico?

(Vedi sopra).

8. Esistono nelle organizzazioni del P.S.I. soci che rigettano il fronte unico coi comunisti?

9. Se sì, perché?

10. Esistono nella organizzazione del P.S.I. soci che non sono d’accordo col contegno della Direzione del P. S. sulla questione del fronte unico?

11. In che cosa non sono d’accordo questi soci?

12. Di quale entità è l’influenza di tali membri?

13. Che cosa intende per fronte unico il membro, l’organizzato nella C.G.d.L., nell’U.d.L., nel S.F.I. e nella Fed. Lavoratori del Mare?

(Vedi sopra).

14. Esistono dei Senza-Partito nei Sindacati che non concordano coi dirigenti i Sindacati sulla questione del fronte unico?

15. In che cosa non sono d’accordo?

16. Di quale entità è l’influenza di questi organizzati?

 

II.

 

17. Siete voi d’accordo coll’Esecutivo del P.C.I. sulla questione del fronte unico?

18. Se no, perché?

19. Quali varianti proponete per l’avvenire?

20. Quali sono, secondo voi, le prospettive della campagna per il fronte unico?

 

 

III.

 

21. Quale fu la condotta della vostra organizzazione comunista locale per raggiungere il fronte unico con le altre organizzazioni? E quali furono i risultati?

 

22. Fino alla costituzione dell’Alleanza del Lavoro?

23. In occasione del Convegno di Berlino delle 3 Internazionali?

24. In occasione della rottura di questa conferenza?

25. Durante lo sciopero dei metallurgici?

26. Durante gli scioperi regionali contro il fascismo?

27. Durante lo sciopero generale nazionale?

 

28. Successe che le condizioni proposte all’inizio vennero in seguito durante l’azione ampliate?

 

29. I deliberati vennero limitati alla vostra organizzazione oppure vennero attratte al movimento altre organizzazioni della provincia, della regione, del paese?

30. Il P. S. I. ha preso nella vostra città l’iniziativa per la formazione del fronte unico?

31. In quale occasione venne ciò?

 

IV.

 

32. Ottenne il P. C. I. nella vostra città attraverso alla tattica del fronte unico la possibilità di mettersi in contatto con masse operaie fra le quali prima non aveva accesso?

 

33. Se sì, con quali (Aderenti al P. S. I. – Organizzati nei Sindacati e disorganizzati)?

34. In quale forma? (Frequenza delle vostre riunioni – Invio di oratori comunisti nelle assemblee dei Sindacati – Durante le elezioni di funzionari sindacali e membri delle C.I. – Gruppi comunisti)?

 

35. Quali risultati raggiunse il P. C. I. con la tattica del fronte unico? (Incremento del numero degli iscritti – Nuovi abbonamenti ai giornali, ecc.).

 

36. Nelle fabbriche?

37. Nella vostra città?

38. Nella vostra provincia?

39. Nel vostro sindacato?

 

V.

 

40. Da quanto tempo siete socio del P. C. I.?

41. In quale Partito e per quanto tempo militaste prima?

42. Quale funzione avete nel P. C. I?

43. Quale funzione avete nella vostra fabbrica?

44. Quale funzione avete nel vostro Sindacato?

 

Nome e cognome Professione Età Luogo Provincia

 

Osservazione: I compagni sono pregati di rispondere ad ogni domanda. Nel caso che ciò non sia possibile favoriscano di mandare ugualmente al più presto il questionario all’E. del P.C.I. Si invitano i compagno ad una pronta risposta, dovendosi svolgere il lavoro prima del IV Congresso mondiale.

 

Punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, ogni ultimo giovedì del mese dalle ore 19, presso il Cafè Comunista, RAUM, Rungestrasse 20, 10179 Berlino.
Bolognac/o Circolo ARCI Guernelli - via Gandusio 6 - 40128 Bologna (Prossime date e orari: 9/10, 27/11, 11/12, 29/1, 26/2, 26/3; dalle 15,30 alle 17,30)
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 09 luglio 2022, dalle 15.30)
Cagliari, c/o Baracca Rossa, via Principe Amedeo, 33 - 09121 Cagliari (ultimo giovedi del mese, dalle 20)

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'