Martedì, 16 Agosto 2022

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


Vicende della giornata del 4 dicembre agli effetti della questione italiana al IV Congresso (in APC 1922, 84/29)

Nella sera del 3 Gennari era stato da Zinoviev a sottoporgli il testo della nostra dichiarazione. Nella mattina del 4 lo si è definitivamente concordato (lo si invia in francese e tedesco).

Appena la minoranza ne ha avuto comunicazione, ha iniziato la laboriosa redazione di una sua dichiarazione di voto. Essa si iniziava con la solita filastrocca: la minoranza ha sempre avito ragione, ecc. Cistala Bordiga, a nome della maggioranza si è opposto a questa intonazione polemica, con l’argomento che non si possono fare dichiarazioni che sul testo della risoluzione posta ai voti, e che la minoranza condivide, non già sul testo della dichiarazione della maggioranza.

Posta la quistione a Zinoviev, questi ha depennato la prima parte della dichiarazione, che, non avendo Graziadei avuto il tempo di raffazzonarla, è rimasta alquanto sbilenca.

Il dibattito nel Plenum si è ridotto al minimo: discorso Zinoviev un po’ incolore. Dichiarazioni Bordiga, Serrati, Graziadei. Voto unanime. Congresso distratto, applausi sforzati, nervosità al tavolo italiano e battibecchi per la questione della dichiarazione della minoranza.

Il Congresso sta per finire.

Oggi abbiamo dato a Zinoviev le tesi francesi sulla tattica, che non si avrà il tempo di discutere.

Il manifesto è stato finora distribuito in tedesco. Se si avrà tempo, con questo corriere partirà il testo francese.

Punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, ogni ultimo giovedì del mese dalle ore 19, presso il Cafè Comunista, RAUM, Rungestrasse 20, 10179 Berlino.
Bolognac/o Circolo ARCI Guernelli - via Gandusio 6 - 40128 Bologna (Prossime date e orari: 9/10, 27/11, 11/12, 29/1, 26/2, 26/3; dalle 15,30 alle 17,30)
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 09 luglio 2022, dalle 15.30)
Cagliari, c/o Baracca Rossa, via Principe Amedeo, 33 - 09121 Cagliari (ultimo giovedi del mese, dalle 20)

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'