Martedì, 16 Agosto 2022

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


All’ufficio politico del Comintern comitato esecutivo 22 luglio 1922 (Archivio del Partito comunista internazionale)

Cari compagni,

Speriamo di ricevere notizie sulle decisioni che si dovevano prendere in merito alle sovvenzioni al nostro partito per il 1922, secondo gli accordi presi con Bordiga dalla Commissione del bilancio e dai compagni Zinoviev e Trotsky.

Dopo la partenza di Bordiga, avete certamente ricevuto l’insieme dei nostri bilanci (resoconto del 1921 e previsioni per il 1922).

Noi stiamo preparando, con tutti i documenti che mancano per completare il resoconto del 1921, i resoconti per il primo semestre del 1922, che contiamo di spedire il più presto possibile.

La prima metà dell'anno in corso ha dato dei risultati che non fanno che confermare le mie dichiarazioni: la somma stabilita per le sovvenzioni del 1922 è del tutto insufficiente. Malgrado i nostri sforzi per realizzare delle economie, dobbiamo tenerci alle nostre previsioni. Se ciò non sarà possibile, bisogna prevedere che prima della fine dell'anno uno dei nostri quotidiani dovrà essere soppresso, con conseguenze politiche molto sgradevoli.

Bisogna anche tener conto del periodo di lotte che attraversiamo e che esige da noi ogni sorta di sforzo, anche economico. Noi speriamo che l’Ufficio politico ne terrà conto, per una decisione straordinaria sulle sovvenzioni da accordarci. Al compagno Trotsky presentai queste considerazioni ed egli ne riconobbe il valore.

Vi preghiamo perciò, compagni, di soddisfare questa questione di importanza primaria per il nostro partito, e di tener conto di quello che vi domandiamo, e che ci è indispensabile nel senso più stretto del termine.

Con saluti comunisti

Per il Comitato Esecutivo

A. Bordiga

Punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, ogni ultimo giovedì del mese dalle ore 19, presso il Cafè Comunista, RAUM, Rungestrasse 20, 10179 Berlino.
Bolognac/o Circolo ARCI Guernelli - via Gandusio 6 - 40128 Bologna (Prossime date e orari: 9/10, 27/11, 11/12, 29/1, 26/2, 26/3; dalle 15,30 alle 17,30)
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 09 luglio 2022, dalle 15.30)
Cagliari, c/o Baracca Rossa, via Principe Amedeo, 33 - 09121 Cagliari (ultimo giovedi del mese, dalle 20)

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'