Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Domenica, 08 Dicembre 2019

Corso dell'economia mondiale dal 1984 al 1999

Qui sono raccolti gli articoli relativi agli anni che vanno dal 1984 al 1999 riguardanti l'economia capitalistica e i suoi sviluppi, sia di carattere teorico su molti versanti, politico-militare, e di lotte commerciali e interimperialiste. La scelta del periodo va dall'uscita della crisi 1990-1992 all'inizio della crisi americana 2000-2003, che si trasforma nell'intervento militare in Irak dopo la distruzione delle Twin Towers.  Al centro dei vari articoli del 1993 la tragedia Jugoslava, la Clintonconomics, l'emergere delle tigri asiatiche e della Cina. Troviamo lavori sul cosiddetto "Nuovo" capitalismo, sull'economia controllata, sul New Deal e la continuazione del nostro studio sul Corso del capitalismo. Seguono nel 1994 articoli sulla Jugoslavia, sul Kurdistan e la Palestina, sulle Tigri asiatiche, la Cina e il Vietnam, ancora sull'Africa francofona, sul Sudafrica, sulla Nigeria e il Rhuanda. Lo studio economico comprende il cosiddetto " Nuovo Ordine Mondiale", la crisi economica, la flessibilità, la disoccupazione, la crisi dell'auto e infine l'imperialismo americano e lo sviluppo della difesa militare italiana.  


 1984

  • La nave dell'economia italiana va dove vuole il padrone ( Il programma comunista, n°1, 1984)
  • Organizzarsi contro l'attacco del capitale ( Il programma comunista, n°2, 1984)
  • I preparativi di guerra fanno il giro del mondo ( Il programma comunista, n°2, 1984)
  • Sotto il regno del capitale: l'internazionale degli sbirri al lavoro ( Il programma comunista, n°2,1984)
  • Vicende del socialismo reale ( paesi dell'Est e mercato mondiale) (Il prtogramma comunista, n°3, 1984)
  • Situazione mondiale e prospettive della classe operaia ( Il programma comunista, n°4, 1984)
  • Ad Ovest e ad Est dell'universo borghese ( Il programma comunista, n°4, 1984)
  • Da Andropov a Cernenko, la musica è sempre la stessa( Il programma comunista, n°4, 1984)
  • Il capitalismo sul letto di spine ( Il programma comunista, n°5, 1984)
  • La fabbrica modello dei borghesi ( Il programma comunista, n°5, 1984)
  • Una previsione di Marx sul futuro dei paesi del Pacifico ( Il programma comunista, n°5, 1984)
  • Dottrina marxista e previsioni rivoluzionarie ( Il programma comunista, n°6, 1954)
  • La bomba dei debiti dei Terzo mondo I ( Il programma comunista, n°7, 1984)
  • Usa, destini del grande personaggio ( Il programma comunista, n°7, 1984)

1985

  • La bomba dei debiti del Terzo mondo II (Il programma comunista, n°1, 1985)
  • Vie europee alla "riduzione della settimana lavorativa" (Il programma comunista, n°1, 1985)
  • Dove va l'orgoglioso impero mondiale del dollaro? (Il programma comunista, n°2, 1985)
  • Rivoluzione del computer o conservazione del capitale? I (Il programma comunista, n°2, 1985)
  • I conti dell'azienda Italia non tornano (Il programma comunista, n°2, 1985)
  • Paesi emergenti indebitati (Il programma comunista, n°2, 1985)
  • Angosce dell'Europa capitalista (Il programma comunista, n°3, 1985)
  • Rivoluzione del computer o conservazione del Capitale II ( Il programma comunista, n°3, 1985)
  • Ancora sul destino dell'impero del dollaro (Il programam comunista, n°3, 1985)
  • Dialettica del riformismo nei paesi di "socialismo reale" (Il programma comunista, n°3, 1985)
  • Relazione est-ovest e vicende del pacifismo ( Il programma comunista, n°3, 1985)
  • A proposito dei rapporti commerciali fra America ed Europa ( Il programma comunista, n°4, 1985)
  • Fra austerità e repressione (Il programma comunista, n°4, 1985)
  • Dal Paradiso di Silicon Valley (Il programma comunista n°4, 1985)
  • Vicende del capitalismo Usa (dalle vertigini delle guerre stellari alla prosa delle guerre delle noci) (Il programma comunista, n° 5, 1985)
  • Elementi del quadro politico borghese in Italia ( Il programma comunista n°5, 1985)
  • Ungheria "socialista" sempre all'avanguardia ( Il programma comunista, n°5, 1985)
  • Su e giù per un mondo in subbuglio (Il programma comunista, n°5, 1985)
  • I mercanti d'armi tirano il fiato (Il programma comunista, n°6, 1985)
  • I su e giù di re dollaro ( Il programma comunista, n°6, 1985)
  • L'inesorabile marcia della disoccupazione in Europa ( il programma comunista, n°6, 1985)

1986

 

 1990

  • Finiti nell'ignominia e nel sangue sessant'anni di menzogne staliniste (Il programma comunista, n°1)
  • Perestroika: da euforia a sgomento(Il programma comunista, n°1)
  • Spinte e controspinte dell'unificazione della Germania (I)(Il programma comunista, n°1)
  • Capodanno jugoslavo e befana polacca(Il programma comunista, n°1)
  • Allarmi per lo stato dell'economia Usa(Il programma comunista, n°1)
  • Teoria e prassi del "grosso bastone"(Il programma comunista, n°1)
  • Italia: punte secche(Il programma comunista, n°1)
  • Presente e futuro del bonapartismo nell'Urss di Gorgaciov(Il programma comunista, n°2)
  • Spinte e controspinte dell'unificazione della Germania (II)(Il programma comunista, n°2)
  • E' dal capitalismo che occorre disinquinarsi(Il programma comunista, n°2)
  • Le economie occidentali non stanno così bene...(Il programma comunista, n°2)
  • Ci sono ormai tre Jugoslavie(Il programma comunista, n°2)
  • Anche in Nicaragua si liquida(Il programma comunista, n°2)
  • Italia: punte secche(Il programma comunista, n°2)
  • Crolla il "modello svedese"(Il programma comunista, n°2)
  • L'ora della grande paura(Il programma comunista, n°3)
  • Dacci oggi la nostra quotidiana austerità(Il programma comunista, n°3)
  • Una società in dissoluzione(Il programma comunista, n°4)
  • Sulla crisi generale dell'imperialismo americano (I)(Il programma comunista, n°4)
  • E' la volta di Hanoi e simili(Il programma comunista, n°4)
  • Il modello francese scricchiola(Il programma comunista, n°4)
  • Recessione e guerra: in crisi ad Ovest come ad Est, è il capitalismo(Il programma comunista, n°5)
  • Sulla crisi generale dell'imperialismo americano (II)(Il programma comunista, n°5)
  • Jugoslavia: una Federazione dissestata(Il programma comunista, n°5)
  • Polonia: " Lacrime e sangue" per i proletari(Il programma comunista, n°5)
  • Dialogo e armamenti(Il programma comunista, n°5)
  • Ungheria: le spine delle riprivatizzazioni(Il programma comunista, n°5)

 1991

  • Guerra di classe contro guerra fra Stati ( Il programma comunista, n°1)
  • Capitalismo è guerra( Il programma comunista, n°1)
  • Golfo e Medioriente( Il programma comunista, n°1)
  • Perchè è uscito di scena il thatcherismo?( Il programma comunista, n°1)
  • In breve: Algeria, Francia, Russia, Argentina, Germania, Vietnam, Grecia, Marocco (I)( Il programma comunista, n°1)
  • No alle guerre e alle paci imperialiste( Il programma comunista, supplemento n°1)
  • E adesso, quale pace nel mondo?( Il programma comunista, n°2)
  • L'America di fronte alla guerra( Il programma comunista, n°2)
  • Urss, l'ora delle stangate( Il programma comunista, n°2)
  • Jugoslavia: essere o non essere( Il programma comunista, n°2)
  • Fra recessione e riconversione( Il programma comunista, n°2)
  • Il "nuovo ordine mondiale" nasce decrepito( Il programma comunista, n°3)
  • Capitale e Stato( Il programma comunista, n°3)
  • Jugoslavia: una crisi destinata ad incancrenirsi( Il programma comunista, n°3)
  • Tutti, volendo, saranno azionisti( Il programma comunista, n°3)
  • L'Est- Europa, a caccia di sconti( Il programma comunista, n°3)
  • Il capitalismo in crisi di instabilità( Il programma comunista, n°4)
  • Urss: atto secondo della controrivoluzione stalinista( Il programma comunista, n°5)
  • Epilogo jugoslavo( Il programma comunista, n°5)
  • Quanto valgono, per i borghesi, i " grandi principi"( Il programma comunista, n°5)
  • Noi e la questione russa( Il programma comunista, n°5)
  • Se l'Est piange, l'Ovest non ride( Il programma comunista, n°6)
  • Che cosa sta avvenendo e che avverrà della Jugoslavia?( Il programma comunista, n°6)
  • Urss: un tessuto lacerato che dovrà ricomporsi( Il programma comunista, n°6)

1992

  • Emergenza Albania ( Il programma comunista, n°1)
  • Lo Stato assistenziale sta crollando: rinasca la lotta proletaria di classe!( Il programma comunista, n°2)
  • Europa minore ( Cecoslovacchia, Croazia, Polonia)( Il programma comunista, n°2)
  • Russia privatizzata, paradosso del racket( Il programma comunista, n°2)
  • Privato contro statale?( Il programma comunista, n°2)
  • Colpi d'occhio sulla recessione mondiale( Il programma comunista, n°2)
  • Nella palude dell'ordine sociale capitalistico( Il programma comunista, n°3)
  • Germania: a Est,! a Est!( Il programma comunista, n°3)
  • Cina: riprende la corsa alle riforme( Il programma comunista, n°3)
  • Nel "migliore dei mondi possili" ( Svizzera)( Il programma comunista, n°3)
  • Vicende di un'Europa Unita ma a pezzi( Il programma comunista, n°4)
  • Che ne è delle privatizzazioni in Russia?( Il programma comunista, n°4)
  • Cina e corsa alle riforme( Il programma comunista, n°4)
  • Germania fra sviluppo e recessione( Il programma comunista, n°4)
  • Politica agricola europea e contrasti imperialistici (I)( Il programma comunista, n°4)
  • I Grandi meditano sulla democrazia( Il programma comunista, n°5)
  • Cuba si rifà, in parte, la faccia( Il programma comunista, n°5)
  • La felice Inghilterra del post-thatcherismo( Il programma comunista, n°5)
  • Cresce il "nuovo disordine mondiale"( Il programma comunista, n°5)
  • Politica agricola europea e contrasti imperialistici (II)( Il programma comunista, n°5)
  • Una nuova fortezza America?( Il programma comunista, n°6)
  • Il duplice dilemma curdo( Il programma comunista, n°6)
  • Ci mancava l'irredentismo....( Il programma comunista, n°6)
  • Pechino e l'economia.... socialista di mercato!( Il programma comunista, n°6)
  • Quale Europa unita?( Il programma comunista, n°6)
  • Internazionalità della recessione economica( Il programma comunista, n°6)
  • Affari "uber alles"( Il programma comunista, n°6)

1993

  • Dall'offensiva antioperaia agli interventi armati (Il programma comunista, n°1)
  • "Nuovo" capitalismo e "vecchia" lotta di classe (Il programma comunista, n°1)
  • Panorama internazionale ( America latina - Estremo Oriente) (Il programma comunista, n°2)
  • A che cosa approda la "Clintonconomics?"( Il programma comunistan°2)
  • Mercanti d'armi in gara ( Il programma comunista, n°2)
  • Alle radici della tragedia Jugoslava ( Il programma comunista, n°2)
  • Petrolio e vecchie carrette ( Il programma comunista, n°2)
  • Il metodo moderno di economia controllata come maggiore soggezione dello Stato al Capitale ( Il programma comunista, n°3-4)
  • Bangkok o i trastulli del capitale ( Il programma comunista, n°3-4)
  • Una dura prospettiva per le masse palestinesi ( Il programma comunista, n°5)
  • Il New Deal o l'interventismo statale in difesa del grande capitale (Il programma comunista, n°5)
  • Note integrative allo studio sul "Corso del capitalismo mondiale e crisi" ( Il programma comunista, n°5)
  • Disoccupazione e sottoccupazione esigono la ripresa della lotta di classe( Il programma comunista, n°5)
  • Bangkok non è così lontana ( Il programma comunista, n°5)
  • Industriali e finanzieri guardano al Sud-est asiatico
  • Vicende della politica economica mondiale ( Il programma comunista, n°5)
  • Disoccupazione: un problema insolubile nella società capitalistica ( Il programma comunista, n°6)
  • Panorama internazionale ( Le ceneri della Jugoslavia - Slovenia (I)) ( Il programma comunista, n°6)
  • L'impetuosa ascesa del capitalismo cinese sta perdendo i colpi ( Il programma comunista, n°6)

 1994

  • Quali prospettive di emancipazione per il torturato popolo curdo? ( Il programma comunista, n°1)
  • Sulle ceneri dell'ex-Jugoslavia: la Slovenia.( Il programma comunista, n°1)
  • L'imperialismo italiano alla ricerca di un nuovo modello di difesa (I) ( Il programma comunista, n°1)
  • Jugoslavia: quale pace?( Il programma comunista, n°2)
  • Più aggressivo che mai l'imperialismo Usa (I) ( Il programma comunista, n°2)
  • Capitali in corsa verso il Vietnam...socialista ( Il programma comunista, n°2)
  • L'imperialismo italiano alla ricerca di un nuovo modello di difesa (II) ( Il programma comunista, n°2)
  • Crisi economica e lotta di classe ( Il programma comunista, n°3)
  • Sarajevo:comincia la guerra degli appalti ( Il programma comunista, n°3)
  • Appunti sulla crisi mondiale dell'auto ( Il programma comunista, n°3)
  • Più aggressivo che mai l'imperialismo Usa (II) ( Il programma comunista, n°3)
  • Peripezie del "Nuovo Ordine Mondiale" ( Il programma comunista, n°3)
  • Il limite della produzione capitalistica è il capitale stesso ( Il programma comunista, n°4)
  • Dal minimo al massimo( Taiwan, Giappone, Vietnam, Cina, Svezia, Europa..) ( Il programma comunista, n°4)
  • Capitalismo e riforme ( Il programma comunista, n°4)
  • Aree di contrasto interimperialistico: Turchia e polveriera balcanica ( Il programma comunista, n°4)
  • Sud Africa: i proletari sono appena all'inizio della loro lotta ( Il programma comunista, n°4)
  • Pace tra i "figli di Abramo"? ( Il programma comunista, n°4)
  • Ocse e disoccupazione: parole chiare ( Il programma comunista, n°5)
  • Cuba: che cosa vuole Washington ( Il programma comunista, n°5)
  • Azionariato popolare e privatizzazioni ( Il programma comunista, n°5)
  • La crisi in corso è sovrapproduzione assoluta di capitale.( Il programma comunista, n°5)
  • L'Africa francofona sub- sahariana dalle grinfie dell'imperialismo francese a quelle dell'imperialismo americano ( Il programma comunista, n°5)
  • L'intervento francese in Ruanda ( Il programma comunista, n°5)
  • Difendersi dagli attacchi del capitale: crisi economica ed iniziativa proletaria ( Il programma comunista, suppl.n°5)
  • Flessibilità , arma del capitale ( Il programma comunista, suppl.n°5)
  • Salgono disoccupazione e sottoccupazione, calano i salari ( Il programma comunista, n°6)
  • L'ombrello imperialistico Usa sdi allarga ( Il programma  comunista, n°6)
  • Matura lo scontro fra gli imperialismi francese e americano in Africa ( Il programma comunista n°6)
  • Gli insegnamenti degli scioperi in Nigeria ( Il programma cvomunista, n°6)
  • Note inedite dell'ex-Jugoslavia ( Il programma comunista, n°6)

1995

  • Nel vortice dell'anarchia capitalistica ( Il programma comunista, n°1)
  • Il contrasto tra i capitali francese e americano in Africa ( Il programma comunista, n°1)
  • Avrai scavato bene, alla fine, vecchia talpa della rivoluzione !( Il programma comunista , n°2)
  • Cecenia, un'altra medaglia del capitalismo ( Il programma comunista, n°2)
  • Evoluzione della situazione in Nigeria (IL programma comunista, n°2)
  • Dole: banane e altro ( Il programma comunista, n°2)
  • Il vero dramma del Messico ( Il programma comunista, n°2)
  • Aree di contrasto interimperialistico:l'Asia Pacifico ( Il programma comunista, n°2)
  • Francia. Tutto il mondo del capitalismo è paese... ( Il programma comunista, n°2)
  • Il rovescio della medaglia cino-vietnamita ( Il programma comunista, n°2)
  • Mondo economico: chi sale e chi scende ( Il programma comunista, n°3-4)
  • L'offensiva turca nel Curdistan ( Il programma comunista, n°3-4)
  • Giappone -Usa: scontro tra monete, scontro tra imperialismi ( IL programma comunista, n°3-4)
  • Punti fermi sulla guerra nell'ex Jugoslavia ( Il programma comunista, n°5)
  • La lunga marcia dell'imperialismo cinese ( Ieri e oggi) ( Il programma comunista, n°5)
  • Ex-Jugoslavia: Che fare? (Il programma comunista, n°5)
  • Dopo il compromesso Usa-Giappone sulle auto ( Il programma comunista, n°5)
  • Capitalismo senile e incontrollabilità dei flussi monetari e finanziari (I) ( Il programma comunista, n°5)
  • Quale "pace", per i Balcani e per il Mondo? (Il programma comunista, n°6)
  • Se non sarà Supergemina sarà qualcosa di altro ( Il programma comunista, n°6)
  • La politica estera dell'imperialismo cinese (II) ( Il programma comunista, n°6)
  • Capitalismo senile e incontrollabilità dei flussi monetari e finanziari (II) (Il programma comunista, n°6)
     

1996

  • La crisi del distema finanziario giapponese (I) (Il programma comunista, n°1)
  • Il Caucaso: crocevia di poderoso interessi imperialistici (Il programma comunista, n°1)
  • L'inganno delel aziende no-profit(Il programma comunista, n°2)
  • La crisi del sistema finanziario giapponese (II) ( Il programma comunista, n°2)
  • Polonia, Cuba, Ungheria: prego messer capitale, si accomodi (Il programma comunista,n°2)
  • Alleluia, la Russia si ridesta (Il programma comunista, n°2)
  • L'imperialismo capitalistico fra globalizzazione e polarizzazione (Il programma comunista, n°3)
  • Ungheria, Russia , Balcani: aggiornamenti ( Il programma comunista, n°3)
  • La crisi del settorre finanziario giapponese (III) ( Il programma comunista, n°3)
  • Dove va la Germania ? (I) ( Il programma comunista, n°4)
  • Dagli Stati Uniti: le delizie dell'"economia di mercato" ( Il programma comunista, n°4)
  • Crisi e disoccupazione: strategie del capitale e risposta di classe (Il programma comunista, n°5)
  • Dove va la Germania?(II)( Il programma comunista, n°5)
  • Automazione e crisi mondiale (da "La fine del lavoro" di J Rifkin)(Il programma comunista, n°5)
  • Polonia: la Borsa laurea gli ex del Patto di Varsavia( Il programma comunista, n°6-7)
  • Messico;la corda e l'impiccato ( Il programma comunista, n°6-7)
  • Globalizzazione capitalistica e internazionalismo proletario ( Il programma comunista, n°6-7)
  • Dagli Usa: la classe operaia e l'economia di mercato ( Il programma comunista, n°8-9)
  • Gli Usa e il bastone di comando (Il programma comunista, n°8-9)
  • Nella morsa della crisi generale capitalistica ( Il programma comunista, n°10)
  • Indonesia: non per nulla si è Tigri ( Il programma comiunista, n°10)
  • Messico: zone si sismicità sociale (I) (Il programma comunista, n°10)
  • I restroscena dell'intervento Usa in Iraq ( Il programma comunista, n°10)
  • L'Unione monetaria, base economica dell'integrazione politica europea a dominio tedesco (( Il programma comunista, n°11)
  • Il dramma dello Afganistan e dello Zaire sullo sfrondo dei contrasti intermperialistici mondiali (Il programma comunista, n°11)
  • Messico: zone di sismicità sociali (II)(Il programma comunista, n°11)
  • Economie regionali o consumo planetario? ( a proposito del libro di K. Ohmae) ( Il programma comunista, n°11)
  • Miracoli del capitalismo ( Il programma comunista, n°11)
  • Prego, signor Capitale, si accomodi!( Il programma comunista, n°11)
  • Scandalo della fame nel mondo, scandalo del dominio mondiale del capitale (( Il programma comunista, n°12)
  • Il posto del cinghiale nella Storia ( ovvero i retroscena della disssoluzione dell'Urss) ( Il programma comunista, n°12) 

1997 

  • Oggi, come ieri la società capitalista vive succhiando il sangue dei proletari ( Il programma comunista, n°1,1997)
  • Tigri asiatiche e sindacati( Il programma comunista, n°1,1997)
  • La Cina e l'acciaio( Il programma comunista, n°1,1997)
  • La Cina fa gola al Capitale( Il programma comunista, n°2,1997)
  • Di Eldoradi per gli investimenti di capitali ce ne sono anche nell'est europeo( Il programma comunista, n°3,1997)
  • Le convulsioni dell'India borgehse(I)( Il programma comunista, n°3,1997)
  • Le convulsioni dell'India borghese(II)( Il programma comunista, n°5,1997)
  • L'irreversibile sgretolamento della riserva di caccia dell'Africa francofona( Il programma comunista, n°6-7,1997)
  • Un mondo in bilico( Il programma comunista, n°8-9,1997)
  • Vicende dell'assetto capitalistico mondiale ( Tigri asiatiche, Europa, Asean)( Il programma comunista, n°8-9,1997)
  • La spinta del dollaro viene dagli alti profitti Usa( Il programma comunista, n°10,1997)
  • E' al lavoro la talpa della "globalizzazione" capitalistica( Il programma comunista, n°11-12,1997)
  • Potrà non tornare a ruggire la tigre proletaria in Cina?( Il programma comunista, n°11-12,1997)

 1998

  • Mentre infuriano le tempeste del capitale mondiale ( Il programma comunista, n°1, 1998)
  • Corea del Sud: ristrutturazione( Il programma comunista, n°1, 1998)
  • Dalla crisi economica asiatica i germi di una crisi politica mondiale( Il programma comunista, n°2, 1998)
  • Crisi delle Borse o crisi del Capitale? ( Il programma comunista, n°3, 1998)
  • L’Euro, e poi? ( Il programma comunista, n°5-6, 1998)
  • Speculazione finanziaria: un problema di tasse?( Il programma comunista, n°5-6, 1998)
  • Crisi del capitale, non solo delle Borse!( Il programma comunista, n°7, 1998)
  • Nel vortice di una globalizzazione a lunga scadenza della crisi economica capitalista(Il programma comunista, n°8, 1998)

1999 

  • L'altra faccia della crescita Usa (Il programma comunista, n°1, 1999)
  • La natura del capitale alla base della crisi e delle guerre imperialiste (Il programma comunista, n°2, 1999)
  • La crisi morde il Brasile(Il programma comunista, n°2, 1999)
  • Il Corso del capitalismo in Russia I (Il Programma comunista,n°7-8, 1999)
  • La legge marxista della caduta del saggio medio di profitto(Il programma comunista, n°9, 1999)
  • Dall'Argentina e dal Brasile gli effetti della crisi mondiale si estendono a tutta l'America latina (Il programma comunista, n°10, 1999)


Incontri pubblici in evidenza

  • Milano 16/11/2019, ore 16,00 " Presentazione del quaderno n. 10: Perché la Russia non era socialista " presso Libreria Calusca, Via Conchetta 18
  • Torino,  Prossimo incontro a Torino 07-12-2019, dalle 15,00, c/o Bar "Pietro" Via San Domenico 34

International Press

 

                   

            N°5-6 - 2019                              N°05-2019                              N°3 - 2019

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'