Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Domenica, 08 Dicembre 2019

Corso dell'economia mondiale nel secondo dopoguerra ( 1952- '83)

Gli scritti di natura economica qui elencati sono strettamente connessi nel tema e nelle argomentazioni. Sono uniti anche nella finalità di servire esclusivamente alla chiarezza programmatica dell'organizzazione politica della classe proletaria. Il primo è apparso in "L'Ordine Nuovo" (serie III, anno I, nn.3-4,5,6/1924) con il titolo "La teoria del plusvalore di Carlo Marx, base viva e vitale del comunismo"; gli altri, nell'organo del Partito Comunista Internazionalista prima e Internazionale (a partire dal 1965) dopo, "Il Programma comunista", tra cui spicca l'importante lavoro dal titolo " Vulcano della produzione o palude del mercato" del 1954, che costituisce un'arma di battaglia teorica fondamentale contro l'economia controrivoluzionaria della borghesia nelle sue più diverse impostazioni dalla fine del Settecento in avanti.  Gli scritti qui elencati al  momento sono un'esigua parte del lavoro svolto dal partito, che si tenterà nel tempo di ripubblicare. Molte delle questioni sono state trattate nelle Riunioni di partito e per questo vi appare anche la località in cui  furono svolte. Un posto fondamentale occupa " Il Corso del capitalismo mondiale nella classica esperienza storica e nella dottrina di Marx". Importante relativamente alla dottrina marxista nel 1968 il testo sulla teoria marxista della moneta svolta alla Riunione generale di Marsiglia nei n°5,6,7,8, 10, 12,14,15,16.


 

1924

  • La teoria del plusvalore di Carlo Marx, base viva e vitale del comunismo (L'Ordine Nuovo, serie III, anno I, n°3-4,5,6, 1924) 

1954

1956

  • L'economia capitalistica in Occidente e il corso storico del suo svolgimento (Riunione di Partito di Cosenza) (Il programma comunista, n°19,1956)
  • La produzione mondiale di acciaio nel corso dell'ultimo quadriennio (Riunione di Partito di Cosenza) (Il programma comunista, n°21,1956)

1957  (Riunioni di Ravenna e di Piombino)

  • Struttura economica e corso della società capitalistica (Il programma omunista,  nn. 3-4,1956)
  • America 1946: bilancio economico (Il programma comunista, n°5/1957)
  • Traiettoria e catastrofe della forma capitalistica nella classica monolitica costruzione teorica del marxismo (Il programma comunista, nn.19-20,1957)
  • Il corso del capitalismo mondiale nella classica esperienza storica e nella dottrina di Marx (ll programma comunista, nn.16-17-18, 22-23-24,1957) 

1958  (Riunioni di Cosenza, Ravenna, Piombino, Parma)

  • Il corso del capitalismo mondiale nella classica esperienza storica e nella dottrina di Marx (Il programma comunista, n°1-2, 6-7-8-9,10,1958)
  • Sfregio e bestemmia dei principi comunisti nella rivelatrice diatriba tra i partiti dei rinnegati - Corso economico e recessione negli Usa (Il programma comunista, nn.12-13,1958)
  • Il programma rivoluzionario della società comunista elimina ogni forma di proprietà del suolo, degli impianti di produzione e dei prodotti del lavoro (Il programma comunista, nn.16-17-18,1958)
  • Putrescente degenerazione della forma capitalista ad Occidente, corso sciagurato della sua controfigura di Oriente - Intermezzo (Il programma comunista, n° 23,1958)

1959

  • Il corso del capitalismo mondiale nella esperienza storica e nella dottrina di Marx (Il programma comunista, n°1-2-3-4-5-6-7,1959)
  • Soluzioni classiche della dottrina storica marxista per le vicende della miserabile attualità borghese - Questione russa, svolto recente dell'economia statunitense - Questioni fondamentali dell'economia marxista (Il programma comunista, nn.20-21-22-23,1959)

1960

  • Soluzioni classiche della dottrina marxista per le vicende della miserabile attualità borghese - Questioni fondamentali della economia marxista (Il programma comunista, nn.1-2-3,1960)
  • Corso dell'economia americana e russa (Il programma comunista, nn.8-9-10-11-12-13,1960)
  • L'irreversibile corso capitalistico dell'URSS - La scienza economica marxista è programma rivoluzionario (Il programma comunista, nn.15-16-17-18, 20-21,1960)
  • Le complesse vicende dell'economia occidentale - L'incessante sviluppo capitalistico della Russia (Il programma comunista,  nn. 23-24,1960)

1961

  • Le vicende dell'economia capitalista occidentale - Esplosione di contraddizioni di classe nell'economia capitalista russa - Crisi del capitalismo (Il programma comunista, nn.7-8-9-10-11-12,1961)
  • L'economia Usa - Piena fase capitalistica della Russia sovietica - Richiami alla questione agraria - I fondamenti della questione agraria - Capitalismo e agricoltura (Il programma comunista, nn.15-16-17-18-19-2,1961)
  • Le economie occidentali - Codicillo al rapporto sulle economie occidentali (Il programma comunista, nn.22-23,1961)

1962 

  • Questioni di economia marxista (Il programma comunista, nn.1-2,1962)
  • L'economia capitalistica nel 1961 - Alte menzogne del XXII Congresso russo in materia economica - Uno sguardo all'economia francese  (Il programma comunista, nn.6-7-8,1962)
  • Lo svolgimento delle economie capitalistiche - La crisi economica russa - La questione agraria in Cina - Questioni di economia marxista (Il programma comunista, nn.12, 15-20,1962)

1968  

  • Crisi monetaria - Crisi capitalistica mondiale ( Il programma comunista, n°1,1968)
  • In margine alla svalutazione inglese I (Il programma comunista, n°1,1968)
  • In margine alla svalutazione inglese: La bancarotta del riformismo laburista (II) ( Il programma comunista, n°2, 1968)
  • Sul mercato mondiale si fanno le pentole, ma non i coperchi ( Il programma comunista, n°3, 1968)
  • La marcia della concentrazione (Il programma comunista,n°4,1968)
  • La teoria marxista della moneta- Riunione generale di Marsiglia- ( Il programma comunista, n°5,6,7,8, 10, 12,14,15,16,1968)
  • Crisi in permanenza ed i soliti cerotti( Il programma comunista,n°6,1968 )
  • I tecnici della mistificazione monetaria( Il programma comunista, n°6,1968) 
  • Gli USA contengono la crisi monetaria con l'arma del ricatto politico e militare( Il programma comunista, n°7,1968)
  • Nel quadro delle alleanze interimperialiste a Est come ad Ovest, tutto ricomincia ( Il programma comunista, n°8,1968)
  • "Indipendenze" nazionali e dipendenze effettive ( Il programma comunista, n° 8,1968) 
  • Neoliberismo a Praga( Il programma comunista, n°7,1968) 
  • Belgio: l'eterno diversivo "nazionale" e "federalista" ( Il programma comunista, n°8,1968)
  • Crollano i miti borghesi del benessere( Il programma comunista, n°9,1968) 
  • Al fondo degli avvenimenti polacchi ( Il programma comunista, n°9,1968)
  • La crisi cecoslovacca è un episodio della crisi dell'imperialismo mondiale(Il programma comunista, n°9,1968) 
  • Vocazione borghese dell'Ungheria "socialista" ( Il programma comunista, n°11,1968)
  • Le contraddizioni sociali risolte ...nella "cogestione" (Il programma comunista, n°12,1968)
  • Falsi marxisti mobilitati per castrare il marxismo rivoluzionario ( Il programma comunista, n°12, 13,1968)
  • Praga-Mosca: il policentrismo insegue la propria coda ( Il programma comunista, n°14,1968)
  • La crisi economica non conosce frontiere( Il programma comunista, n°14,1968)
  • Nostre riunioni:  Imperialismo = fascismo( Il programma comunista, n°14,1968)
  • Fascismo ad est come ad Ovest (Il programma comunista, n°15,1968)
  • Le belle famiglie "socialiste" ( Il programma comunista, n°15,1968)
  • La concentrazione del capitale in Europa turba i sonni degli Stati Uniti( Il programma comunista, n°15,1968) 
  • Il "nuovo corso" cecoslovacco nelle parole di Dubcek( Il programma comunista, n°16,1968)
  • Morte del capitale o morte dell'uomo( Il programma comunista, n°16,1968)
  • Borghesi che confermano loro malgrado il marxismo ( Il programma comunista, n°16,1968)
  • Concorrenti, ma complici, Washington e Mosca( Il programma comunista, n°17,1968) 
  • Profilo dell'economia mondiale alla luce delle recenti contraddizioni del capitalismo - Riunioni generali- ( Il programma comunista,n°17,18,19,20,1968)
  • Che cosa c'è di socialista nel cosiddetto "campo socialista"( Il programma comunista, n°18,1968)
  • Mosca e Pechino: Nuovi inni al capitale ( Il programma comunista, n°18,1968)
  • La "pianificazione democratica" arma della conservazione capitalistica( Il programma comunista, n°19,20,1968)
  • Realtà del socialismo jugoslavo( Il programma comunista, n°21,1968)
  • La crisi monetaria prefigura la crisi mondiale del regime capitalista( Il programma comunista, n°22,1968)
  • Si affrettano i tempi di una nostra prognosi ( Il programma comunista, n°22,1968)

1969

  • Una prima sintesi della RG. Marsiglia- Rapporto sul corso dell'imperialismo mondiale( Il programma comunista, n°1,1969)
  • Sulle pretese soluzioni della crisi monetaria( Il programma comunista, n°1,1969)
  • "Socialismo" all'ungherese ( Il programma comunista, n°1,1969)
  • Modello jugoslavo: autogestione e azionariato ( Il programma comunista, n°2,1969)
  • Gli scopritori di un "nuovo capitalismo" ritornano all'economia di mercato( Il programma comunista, n°3,1969)
  • "Pacifici" commerci ( Il programma comunista , n°5,1969)
  • Il socialismo non sta di casa né a Mosca, nè a Pechino (Il programma comunista, n°9,1969)
  • Qualche dato sul moto di concentrazione del capitale europeo( Il programma comunista, n°)
  • Aspiranti ad un posto sul mercato mondiale( Il programma comunista, n°)
  • Aziendismo: antiche malattie rinascenti ( Il programma comunista, n°11,1969)
  • I grandi temi trattati alla R. G. ad Ivrea - Corso dell' imperialismo( Il programma comunista, n°)
  • L'economia americana sulle spine( Il programma comunista, n°12, 1969)
  • La grande lezione e conferma della Fiat ( Il programma comunista, n°15,1969)
  • La Cecoslovacchia e il mercato degli intellettuali ( Il programma comunista, n°15,16, 19, 1969)
  • La crisi fermenta nelle viscere della società borghese( Il programma comunista, n° )
  • L'Ungheria si riforma alla... cecoslovacca( Il programma comunista, n°16,18,1969)
  • Variazioni cinesi sul... mercato socialista( Il programma comunista, n°17,1969)
  • Speculazione socialista in Ungheria( Il programma comunista, n°17,1969)
  • Budapest equivale Praga( Il programma comunista, n°20,1969)
  • I prezzi nel "socialismo" secondo Ota Sik ( Il programma comunista, n° 21,1969)
  • Semplici risposte sulla Jugoslavia (Il programma comunista n°22,1969)
  • La marcia della concentrazione capitalistica in Europa e specialmente in Germania( Il programma comunista, n° 22,1969)
  • Ota Sik e la moneta... socialista ( Il programma comunista, n°22,1969)

Incontri pubblici in evidenza

  • Milano 16/11/2019, ore 16,00 " Presentazione del quaderno n. 10: Perché la Russia non era socialista " presso Libreria Calusca, Via Conchetta 18
  • Torino,  Prossimo incontro a Torino 07-12-2019, dalle 15,00, c/o Bar "Pietro" Via San Domenico 34

International Press

 

                   

            N°5-6 - 2019                              N°05-2019                              N°3 - 2019

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'