Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Domenica, 08 Dicembre 2019

Capitalismo e catastrofi ambientali

La maggior parte degli articoli riuniti in questa raccolta è stata scritta tra il 1951 e il 1953. Si tratta di scritti della serie "Sul filo del tempo", pubblicati su "Battaglia Comunista" prima del 1952 e successivamente su "Il programma comunista". Accanto a questi sono riuniti un articolo del 1952 dalla nostra rivista teorica di allora "Prometeo" e altri articoli pubblicati su "Il programma comunista" in occasione di disatri in altre date.  Vi si affrontano, nella visuale del marxismo più rigoroso, due grandi temi che da un po' di tempo fanno scorrere fiumi di inchiostro: il rapporto tra il capitalismo e la natura e quello tra il capitalismo e la tecnica. Brevemente riportiamo alcune riflessiioni sintetiche: "L'alto capitalismo modernisssimo segna gravi punti di rinculo nella lotta di difesa contro le aggressioni delle forze naturali alla specie umana, e le ragioni ne sono strettamente sociali e di classe, tanto da invertire il vantaggio che deriva dal progresso della scienza tecnica ed applicata. Per ora stabiliamo una legge economica e sociale di parallelismo tra la sua maggiore efficienza nello sfruttare il lavoro e la vita degli uomini, e quella sempre minore nella razionale difesa contro l'ambiente naturale, inteso nel senso più vasto".


 

 1951

1952

1953

1954

  • I cataclismi periodici sono il più grande affare dell'anno (Il programma comunista, n°21, 1954)

1956

1963

1966

1984

  • Sotto il regno assassino del capitalismo: Un grande inquinatore: il Capitale (Il programma comunista, n°1, 1984)
  • "Non di solo pane vive l'uomo" (Il programma comunista, n°1, 1984)
  • Gas tossici, testate nucleari ( ma che delicatezza di sentimenti!) ( Il programma comunista, n°3, 1984)
  • Siamo troppi? Siamo troppo pochi? ( Il programma comunista, n°3, 1984)
  • Grano e frutta al cancro (Il programma comunista, n°4, 1984)

1985

  • Una volta di più su Capitalismo e fame (Il programma comunista, n°1, 1985)
  • Fatalità della natura o effetto del sistema? ( Il programma comunista, n°2, 1985)
  • A scuola delle emergenze nazionali ( Il programma comunista, n°2, 1985)
  • E adesso anche il diversivo dell'ecologia ( Il programma comunista, n°4, 1985)

1986

  • Cernobil: chi custodirà i custodi? (Il programma comunista, n°3, 1986)
  • Capitalismo al metanolo ( Il programma comunista, n°3, 1986)
  • Un messaggio internazionale anticapitalista da Cernobil (Il programma comunista, n°4, 1986)
  • Una coda al vino al metanolo (Il programma comunista, n°4, 1986)

1987

  • Le catastrofi tecnologiche non sono una fatalità (Il programma comunista, n°1, 1987)
  • Borghesia ed opportunismo fra il sì e no al nucleare ( Il programma comunista, n°1, 1987)
  • E' il capitalismo che massacra e appesta (Il programma comunista,n°3, 1987)
  • Il mondo "civile" ha la sua discarica nel Terzo Mondo (Il programma comunista, n°4, 1987)
  • Di riforma in riforma sanitaria ( Il programma comunista, n°6, 1987)

1988

  • Degrado ambientale e declino sociale ( Il programma comunista, n°6, 1988)

1989

  • A proposito di Amazzonia: Come può prevenire una società incapace di prevedere? ( Il programma comunista, n°3, 1989)
  • Il mito della "prevenzione" in regime capitalista ( Il programma comunista, n°4, 1989)

1990

  • E' dal capitalismo che occorre disinquinarsi ( Il programma comunista, n°2, 1990)
  • In margine ai referendum su caccia e pesticidi ( Il programma comunista, n°4,1990)
  • Nel migliore dei mondi possibili ( Il programma comunista, n°5, 1990)
  • La salute umana è un  conto, quella industriale un altro ( Il programma comunista, n°5, 1990)
  • Corpo umano sul mercato ( Il programma comunista, n°6, 1990)

1991

  • Catastrofi naturali e catastrofi sociali ( Il programma comunista, n°4)
  • Fasti del capitalismo: il colera in Perù( Il programma comunista, n°5)

1992

  • Il carnevale ecologico di Rio( Il programma comunista, n°4)
  • E' tutta colpa del... marxismo( Il programma comunista, n°4)
  • Capitalismo e stupefacenti( Il programma comunista, n°6)
  • Profitto e sangue infetto ( Il programma comunista, n°6)

1993

  • Ancora sul sangue infetto (Il programma comunista, n°2, 1993)
  • Petrolio e vecchie carrette ( Il programma comunista, n° 2, 1993)
  • Nel "Migliore dei mondi possibili" ( Il programma comunista, n°5, 1993)
  • Profitto e sangue infetto ( Il programma comunista, n°6, 1993)
  • Le meraviglie dell'assistenza sanitaria marca Clinton (Il programma comunista, n°6,1993)

1995

  • Delizie del mondo borghese ( Il programma comunista, n°2, 1995)

2008

  • Tra economia e ambiente, frana ovunque il mondo del Capitale (Il programma comunista, n°4, 2008)

2009

2010

2011

2012

2015

2016

 2018

2019

Incontri pubblici in evidenza

  • Milano 16/11/2019, ore 16,00 " Presentazione del quaderno n. 10: Perché la Russia non era socialista " presso Libreria Calusca, Via Conchetta 18
  • Torino,  Prossimo incontro a Torino 07-12-2019, dalle 15,00, c/o Bar "Pietro" Via San Domenico 34

International Press

 

                   

            N°5-6 - 2019                              N°05-2019                              N°3 - 2019

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'