Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Domenica, 08 Dicembre 2019

Marxismo e questione militare

  1. Premessa                                                              
  2. La guerra nella concezione borghese ed in quella marxista
  3. Le forze della borghesia rivoluzionaria                
  4. Le forze rivoluzionarie del proletariato
  5. Il militarismo della borghesia postrivoluzionaria e l’ascesa del proletariato
  1. 1. Esercito proletario e borghese
  2. 2. Guai a te, borghesia!
  1. Premessa                                                                            
  2. La funzione della violenza durante l’epoca del comunismo primitivo e del trapasso da questo alle società civili o di classe
  3. La violenza nello sviluppo e nel crollo della società schiavista: a) in Grecia

     b)  Parte storica: Roma

  1. Premessa                                                      
  2. Nascita della società feudale
  3. I Germani                                                                
  4. Il sorgere delle due massime potenze feudali: Chiesa e Impero
  5. Sviluppo della società feudale: sua espansione militare                       
  6. La cavalleria              
  7. Declino delle forze medioevali e sorgere di quelle moderne
  8. Il capitale mercantile - La monarchia assoluta                          
  9. La guerra dei contadini
  10. Verso il tramonto ed il crollo della società feudale
  11. Lo sviluppo delle forze militari fino alla rivoluzione francese
  1. Il proletariato nella fase della sua prima esistenza
  1. La questione militare ed il proletariato
  2. Il problema delle alleanze
  3. Prime rivoluzioni borghesi e proletariato nascente
  4. Contadini e proprietà privata
  5. Contadini e proprietà comune
  6. La lotta del proletariato, classe per il capitale: piccolo schema teorico
  1. Fase dell’organizzazione del proletariato in partito: premessa
  2. La borghesia, protagonista della rivoluzione nel senso sociale storico
  3. Il proletariato, classe motrice della rivoluzione nello sforzo di costituirsi in partito
  4. Le cause della rivoluzione
  5. L’equilibrio delle forze politiche alla vigilia della rivoluzione
  6. Le forze politiche rivoluzionarie e la loro evoluzione
  7. La presa della Bastiglia e la grande paura
  1. Risultati della prima violenza rivoluzionaria (1789/1791)
  2. La prima controrivoluzione
  3. La guerra, la nuova rivoluzione ed il crollo della monarchia
  4. Nuove crisi: La Vandea e l’esecuzione di Luigi XVI
  5. La coalizione europea
  6. Verso la dittatura giacobina
  1. Governo rivoluzionario ed esercito rivoluzionario
  2. Il trionfo della borghesia. La nuova lotta di classe. Ancora sulla questione del potere
  3. La “Congiura degli Eguali”
  1. Fase dell’organizzazione del proletariato in partito (Inghilterra). Premessa
  2. Modello francese e modello inglese
  3. Esperienze di lotta del proletariato durante il movimento democratico
  4. Alti e bassi del radicalismo borghese: altri insegnamenti per il proletariato
  1. Altri insegnamenti per il proletariato
  2. Evoluzione delle forze politiche e nuovi rapporti di classe dopo il 1832 
  3. Verso l’autonomia del movimento proletario
  4. L’odio di classe, forma potenziale della violenza rivoluzionaria
  5. Sulle forme della lotta proletaria
  6. Sul coraggio rivoluzionario degli operai inglesi
  7. Nascita del Cartismo: sua natura sociale
  8. Il cartismo e la violenza in questa tappa “pacifica”
  9. Le prime lotte dei cartisti ed i loro frutti
  10. La crisi del 1842: il proletariato si separa dalla borghesia
  11. Vertice e declino del Cartismo
  12. Eredità del Cartismo
  1. Fase dell’organizzaziome del proletriato in partito. Premessa
  2. I precedenti storici delle strutture controrivoluzionarie della Germania allo scoppio della rivoluzione del 1848. Fino alla rivoluzione francese
  3. Dalle guerre napoleoniche al 1830
  4. Dalla rivoluzione di luglio al 1848
  5. La Germania alla vigilia della rivoluzione
  6. L’Austria
  7. La Prussia
  8. Stati minori
  9. Parallelo sviluppo rivoluzionario del movimento politico proletario e della sua teoria
  1. Marx ed Engels verso l’azione pratica
  2. La Lega dei Comunisti ed il Manifesto
  3. La teoria di Marx e la teoria militare
  4. Il 1848 e la rivoluzione europea
  5. La rivoluzione di Febbraio a Parigi
  6. La rivoluzione di Marzo a Vienna
  7. La rivoluzione a Berlino
  8. La rivoluzione negli Stati minori
  9. Le relazioni internazionali della rivoluzione tedesca
  10. L’azione del partito proletario per spingere avanti la rivoluzione: la Nuova Gazzetta Renana
  1. Giugno 1848 a Parigi: primo atto del dramma
  2. Continua instancabile la battaglia di Marx in Germania
  3. La controrivoluzione si abbatte sulla Germania
  4. Il primo grande scontro fra rivoluzione e controrivoluzione
  5. Ottobre 1848 a Vienna: secondo atto del dramma
  6. Novembre 1848 a Berlino: terzo atto
  7. Ultimi bagliori
  8. La fine del principio
  1. La Comune di Parigi, 1871. Premessa
  2. Brevi cenni storici
  3. La Comune ed il partito
  1. Prima fase della guerra franco-prussiana
  2. Le parole d’ordine politiche nella storia
  3. La strategia rivoluzionaria del partito
  4. Il crollo del Secondo Impero. L’insurrezione a Parigi. La Repubblica
  5. La seconda fase della guerra franco-prussiana
  6. Verso la terza fase della guerra
  7. Borghesi e proletari in Germania
  8. La paura della borghesia francese
  1. Difesa di Parigi e guerra in provincia
  2. La guerra civile. Controrivoluzione e rivoluzione
  3. Un fatto senza precedenti
  4. Il piano Thiers ovvero la “rivolta dei negrieri”
  5. La grande alternativa
  6. Il 18 marzo 1871
  7. Tattica offensiva per una strategia difensiva
  8. La “bonarietà”
  9. Gli errori fatali del C.C. Della Guardia Nazionale
  10. La Comune e le sue ultime grandiose lotte
  1. Perché riprendiamo a parlare della Comune
  2. Dalla presa del potere alla caduta della Comune
  1. Le gravi conseguenze dei primi errori politico-militari
  2. La sortita del 3 aprile: primo grande scontro in campo aperto
  3. Lo schieramento dei due eserciti
  4. L’esercito controrivoluzionario
  5. L’esercito della Comune
  6. I combattenti sotto le mura
  1. La settimana di sangue

 

Incontri pubblici in evidenza

  • Milano 16/11/2019, ore 16,00 " Presentazione del quaderno n. 10: Perché la Russia non era socialista " presso Libreria Calusca, Via Conchetta 18
  • Torino,  Prossimo incontro a Torino 07-12-2019, dalle 15,00, c/o Bar "Pietro" Via San Domenico 34

International Press

 

                   

            N°5-6 - 2019                              N°05-2019                              N°3 - 2019

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'