Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@internationalcommunistparty.org
Contatti
Domenica, 08 Dicembre 2019

La questione operaia e sindacale

Sono qui raccolti gli articoli più importanti che riguardano la questione operaia e sindacale. Da una parte la lotta spontana, economica e traduzionista, dall'altra il suo trascendere nella lotta politica. Si comincia dagli indirizzi inaugurali della Prima Internazionale, le sue norme e le istruzioni per i delegati, prosegue con le considerazioni espresse da Lenin nel Che fare?, il legame tra politica traduzionista e politica socialdemocratica (comunista), il rapporto tra spontaneità e coscienza, tra azione di classe e partito. Lo scritto sugli scioperi spiega ampiamente l'evoluzione della lotta economica in Russia alla fine del secolo e la crescita politica del movimento operaio.


 

 

1864

  • Indirizzo inaugurale dell'Associazione Internazionale dei Lavoratori (1864)
  • Norme provvisorie dell'AIL (1864)

1867

  • Istruzioni per i delegati del Consiglio Centrale Provvisorio (1867)

1899

1902

  • La spontaneità delle masse e la coscienza della socialdemocrazia (Da Che fare? cap II, Lenin, 1902)
  • Politica tradunionista e politica socialdemocratica(Da Che fare? cap III, Lenin, 1902)

1920

1921

1922

  • Rapporti tra il partito comunista e la classe operaia (dalle "Tesi di Roma", 1922)
  • Rapporti del partito comunista con altri movimenti politici proletari (dalle "Tesi di Roma", 1922)
  • "Il sindacato.." (da "Il principio democratico", 1922)
  • Attività sindacale (da "Relazione del Partito Comunista d'Italia al IV Congresso dell'IC - novembre 1922")
  • Progetto di Programma d'Azione del PCd'I (da "Relazione del Partito Comunista d'Italia al IV Congresso dell'IC - novembre 1922")
  • La tattica dell'Internazionale comunista nel progetto di tesi presentato dal PC d'Italia al IV Congresso mondiale (1922)

1926

  • "Questione sindacale" (dalle "Tesi di Lione", 1926)
  • "Attività sindacale del Partito" (dalle "Tesi di Lione", 1926)
  • "Schema di programma di lavoro del partito" (dalle "Tesi di Lione", 1926)

1940

  • Trotsky, "I sindacati nella fase della decadenza imperialista" (1940)

1946

1948

1949

 1950

  • Progressismo sindacale (Prometeo, Serie II, n°1/1950)
  • Per una storia del movimento operaio in Italia (Prometeo, Serie II, n°1/1950) 
  • Analisi dei fattori oggettivi che pesano sulla ripresa del movimento operaio ("Bollettino interno" 26 dicembre 1950)

 1951 

1952

  • Il compito del partito comunista (da "Tesi caratteristiche", 1952)
  • Azione di Partito in Italia e in altri paesi (da "Tesi caratteristiche", 1952)

1962

  • La funzione essenziale del sindacato nella tradizione marxista (Spartaco, 1962)

1965

1966

 

  • Lotte economiche ed esigenza del partito
  • Teoria, principi, fini, tattica. Le questioni di tattica per noi e per i bolscevichi

1971

  • Crisi di regime e ripresa di classe (Il programma comunista, n°11/1971)
  • L'esercito industriale di riserva nella teoria marxista ( Il programma comunista, n°14/1971)

1972

1973

  • La disoccupazione fattore costante e necessario dell'oppressivo modo di produzione capitalistico (Il programma comunista, n°3 e 4/ 1973)

1974

  • Ricette borghesi contro la disoccupazione ( Il programma comunista, n°1/1974)

1976

  • Il senso della nostra azione esterna (Il programma comunista, n°2/1976)
  • Orientamenti pratici di azione sindacale (1976)

1977

  • Le rivendicazioni transitorie nel quadro della tattica comunista (Il programma comunista, n°23/1976 e nn.1, 2, 3, 4, 5/1977)

1978

  • L'organizzazione del partito nelle fabbriche (Il programma comunista, nn.12, 15, 16/1978)
  • Ribadendo i chiodi sul sindacato (Il programma comunista, nn. 2 e 6/1988)

1994

  • Crisi economica e lotta di classe (Il programma comunista, n°3/1994)
  • OCSE e disoccupazione (Il programma comunista, n°5/1994)
  • Crisi economica e iniziativa proletaria (Il programma comunista e supplemento al n°5/1994)

1995

2008

2009

2010

 

Incontri pubblici in evidenza

  • Milano 16/11/2019, ore 16,00 " Presentazione del quaderno n. 10: Perché la Russia non era socialista " presso Libreria Calusca, Via Conchetta 18
  • Torino,  Prossimo incontro a Torino 07-12-2019, dalle 15,00, c/o Bar "Pietro" Via San Domenico 34

International Press

 

                   

            N°5-6 - 2019                              N°05-2019                              N°3 - 2019

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'