Sabato, 23 Gennaio 2021

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


La questione operaia e sindacale

Sono qui raccolti gli articoli più importanti che riguardano la questione operaia e sindacale. Da una parte la lotta spontana, economica e traduzionista, dall'altra il suo trascendere nella lotta politica. Si comincia dagli indirizzi inaugurali della Prima Internazionale, le sue norme e le istruzioni per i delegati, prosegue con le considerazioni espresse da Lenin nel Che fare?, il legame tra politica traduzionista e politica socialdemocratica (comunista), il rapporto tra spontaneità e coscienza, tra azione di classe e partito. Lo scritto sugli scioperi spiega ampiamente l'evoluzione della lotta economica in Russia alla fine del secolo e la crescita politica del movimento operaio.


 

 

1864

  • Indirizzo inaugurale dell'Associazione Internazionale dei Lavoratori (28 settembre1864)
  • Norme provvisorie dell'AIL (1864)

1867

  • Istruzioni per i delegati del Consiglio Centrale Provvisorio (1867)

1899

1902

  • La spontaneità delle masse e la coscienza della socialdemocrazia (Da Che fare? cap II, Lenin, 1902)
  • Politica tradunionista e politica socialdemocratica(Da Che fare? cap III, Lenin, 1902)

1920

1921

1922

  • Rapporti tra il partito comunista e la classe operaia (dalle "Tesi di Roma", 1922)
  • Rapporti del partito comunista con altri movimenti politici proletari (dalle "Tesi di Roma", 1922)
  • "Il sindacato.." (da "Il principio democratico", 1922)
  • Attività sindacale (da "Relazione del Partito Comunista d'Italia al IV Congresso dell'IC - novembre 1922")
  • Progetto di Programma d'Azione del PCd'I (da "Relazione del Partito Comunista d'Italia al IV Congresso dell'IC - novembre 1922")
  • La tattica dell'Internazionale comunista nel progetto di tesi presentato dal PC d'Italia al IV Congresso mondiale (1922)

1926

  • "Questione sindacale" (dalle "Tesi di Lione", 1926)
  • "Attività sindacale del Partito" (dalle "Tesi di Lione", 1926)
  • "Schema di programma di lavoro del partito" (dalle "Tesi di Lione", 1926)

1940

  • Trotsky, "I sindacati nella fase della decadenza imperialista" (1940)

1946

1948

1949

 1950

  • Progressismo sindacale (Prometeo, Serie II, n°1/1950)
  • Per una storia del movimento operaio in Italia (Prometeo, Serie II, n°1/1950) 
  • Analisi dei fattori oggettivi che pesano sulla ripresa del movimento operaio ("Bollettino interno" 26 dicembre 1950)

 1951 

1952

  • Il compito del partito comunista (da "Tesi caratteristiche", 1952)
  • Azione di Partito in Italia e in altri paesi (da "Tesi caratteristiche", 1952)

1962

  • La funzione essenziale del sindacato nella tradizione marxista (Spartaco, 1962)

1965

1966

 

  • Lotte economiche ed esigenza del partito
  • Teoria, principi, fini, tattica. Le questioni di tattica per noi e per i bolscevichi

1971

  • Crisi di regime e ripresa di classe (Il programma comunista, n°11/1971)
  • L'esercito industriale di riserva nella teoria marxista ( Il programma comunista, n°14/1971)

1972

1973

  • La disoccupazione fattore costante e necessario dell'oppressivo modo di produzione capitalistico (Il programma comunista, n°3 e 4/ 1973)

1974

  • Ricette borghesi contro la disoccupazione ( Il programma comunista, n°1/1974)

1976

  • Il senso della nostra azione esterna (Il programma comunista, n°2/1976)
  • Orientamenti pratici di azione sindacale (1976)

1977

  • Le rivendicazioni transitorie nel quadro della tattica comunista (Il programma comunista, n°23/1976 e nn.1, 2, 3, 4, 5/1977)

1978

  • L'organizzazione del partito nelle fabbriche (Il programma comunista, nn.12, 15, 16/1978)
  • Ribadendo i chiodi sul sindacato (Il programma comunista, nn. 2 e 6/1988)

1994

  • Crisi economica e lotta di classe (Il programma comunista, n°3/1994)
  • OCSE e disoccupazione (Il programma comunista, n°5/1994)
  • Crisi economica e iniziativa proletaria (Il programma comunista e supplemento al n°5/1994)

1995

1997

  • Lotte economiche e lotte politiche (Il programma comunista, n°4, 1997)
  • Rivendicazioni sindacali e rivendicazioni di classe ( Il programma comunista, n°4, 1997)
  • Cooperative e lavoro nero ( Il programma comunista, n°8/9, 1997)
  • Riforma del mercato del lavoro ( Leggi nuove, fregature vecchie) ( Il programma comunista, n°8/9, 1997)

1998

  • 35 ore :si, ma come e in quale prospettiva ( Il programma comunista, n°3, 1998)
  • Disoccupazione e 35 ore- Alcune risposte a problemi reali ( Il programma comunista, n°3,1998)
  • Un'occhiata al sommerso (Il programma comunista, n°4, 1998)
  • La "questione casa" indice della miseria del lavoro salariato (Il programma comunista, n°4,1998)

2008

2009

2010

 

Avvertenze e punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, scrivere a: Kommunistisches Programm c/o Rotes Antiquariat Rungestrasse 20 - 10179 Berlin Indirizzo email: kommunistisches-programm@gmx.de
Bologna, al momento è sospesa l’apertura al pubblico
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 21 novembere 2020, dalle 15)

 

Il Programma Comunista

Kommunistisches Programm

The internationalist

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'