Lunedì, 01 Marzo 2021

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


n. 05,settembre-ottobre 2001

Editoriale. Il capitalismo è alla continua ricerca di ossigeno. Chiamate a raccolta le disperse tribù di Israello “Delocalizzazione” e internazionalismo operaio Nostri lutti. La scomparsa di Vittorio Vacca. I disorganizzatori della classe operaia di nuovo all’opera (Corrispondenza dalla Francia). La battaglia contro l’imperialismo di maniera è base necessaria della riconquista proletaria delle proprie tradizioni di lotta contro la borghesia. Mondo del lavoro. Dalla Sardegna. La crisi morde anche gli statali. Bella scoperta! In memoria di Arturo Peregralli.

Giornale formato    PDF 

 

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'