Mercoledì, 27 Gennaio 2021

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


Storia della Sinistra Comunista (Vol III)

 

 

STORIA DELLA SINISTRA COMUNISTA VOL III (Dal II al III Congresso dell'Internazionale Comunista: settembre 1920 - giugno 1921.)

 

Premessa

Cap. I: Il processo di formazione delle sezioni nazionali dell'Internazionale comunista.

1. In Germania
2. In Francia

Cap. II: Italia: il mese della grande illusione (L'occupazione delle fabbriche)

1. Dall'origine della vertenza all'ostruzionismo
2. L'occupazione: prima fase
3. La svolta
4. La fine
5. Il lascito dell'occupazione delle fabbriche

Cap. III: Verso il Partito comunista d'Italia, sezione dell'Internazionale comunista

1. L'avanzata della destra del PSI
2. Il rinculo massimalista
3. L'eclissi dell'ordinovismo
4. L'ultima battaglia della Frazione comunista astensionista

Cap. IV: Dai Convegni di Milano e di Imola al Congresso di Livorno.

1. Il Manifesto-programma della Frazione comunista del PSI
2. " Il Comunista" e la preparazione della scissione
3. Il convegno di Imola
4. La "Relazione della Frazione al Congresso di Livorno"
5. La Frazione e l'Internazionale

Cap. V: Il Congresso di Livorno e i primordi del PCd'I

1. Prime battute del congresso
2. Prime voci discorde
3. Da Lazzari e Serrati a Turati
4. I relatori per la Frazione comunista e la votazione
5. Ancora per poco nel campo di Agramante
6. Il PCd'I: nascita e primi sviluppi

Cap. VI: La scissione in Italia e il movimento comunista Internazionale

1. Una crisi latente
2. Il VKPD di fronte alla scissione di Livorno
3. La risposta della "Sinistra italiana"
4. L'"azione di marzo" e la "teoria dell' offensiva"
5. Il PCd'I e le questioni tattiche connesse alle vicende del movimento comunista internazionale nel primo semestre del 1921

Cap. VII: Il Partito nel vivo dell'azione di classe.

1. Contro loffensiva fascista
2. Per un'azione d'insieme del proletariato contro l'attacco padronale alle sue condizioni di vita, di lavoro e d'organizzazione
3. La partecipazione alle elezioni del maggio 1921
4. PSI e PCd'I alla vigilia del III Congresso mondiale

 

 

Il testo, di p. 505. Lo si può ordinare scrivendo a: Istituto Programma  Comunista - Casella postale 962 - 20101, oppure utilizzando il seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Avvertenze e punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, scrivere a: Kommunistisches Programm c/o Rotes Antiquariat Rungestrasse 20 - 10179 Berlin Indirizzo email: kommunistisches-programm@gmx.de
Bologna, al momento è sospesa l’apertura al pubblico
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 21 novembere 2020, dalle 15)

 

Il Programma Comunista

Kommunistisches Programm

The internationalist

Recent publications

 

     
       

 


Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'