Mercoledì, 27 Gennaio 2021

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx a Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco. 


Russia e rivoluzione nella teoria marxista

 

 

Indice

Introduzione

1.Il marxismo alla prova, 2. Le tesi centrali, 3. Dove la originalità russa?, 4. La Russia e lo Stato
 
 

1. La "grande" Rivoluzione, 2. Due grandi interpretazioni, 3. L'interpretazione del marxismo, 4. Serie delle Rivoluzioni, 5. Rivoluzioni accavallate, 6. Tre aspetti della dottrina marxista, 7. Aree e periodi delle Rivoluzioni di Europa, 8. Saggio della serie delle aree, 9. L'area grande slava, 10. Lo Stato russo e l'Europa, 11. Marx e lo slavismo, 12. La questione orientale, 13. Il vero sfogo in Turchia, 14. Venga la guerra!, 15. Sebastopoli all'o.d.g., 16. Europa ed Asia, 17. Il comizio alla Martin's Hall, 18. Bakunin, lo zar, il panslavismo, 19. Russia dal di dentro, 20. Disegno di una controtesi disfattista, 21. Le prove del diavolo, 22. Consegna di Engels sulle cose russe, 23. L'improba fatica, 24. Quadro sociale della Russia, 25. Rivoluzioni di contadini?, 26. Criteri di materialismo storico, 27. Agricoltura stabile e forme politiche, 28. Forma germanica e rivoluzione cristiana, 29. Forma slava di organizzazione terriera, 30. Campi e cicli europei e asiatici, 31. Forma asiatica addensata e rada, 32. Quattro itinerari del capitale, 33. La comunità rurale e la Russia, 34. Engels e la filosofia del mir, 35. Snaturarsi storico della comunità, 36. La discesa sociale del mugik, 37. Passato e futuro della coltura collettiva, 38. Il bilancio 1875 di Engels, 39 Emesso il verdetto, 40. Vent'anni dopo, 41. Scadimento ulteriore del villaggio, 42. La lettera di Marx, 43. Capitalismo avanzante, 44. Ultimo bilancio, 45. Il classico marxismo europeo e la Russia, 46. Il dramma grande slavo, 47. Le prospettive del partito marxista in Russia.

 
Parte seconda:  Partito proletario e attesa della duplice rivoluzione.
 

1. Originale uscita dall'ancien régime, 2. Concordanze leonine, 3. Quadro sociale russo fino al1'800. Lo Stato, 4. Le classi agrarie, 5. L'indice delle cimici, 6. Gli strati della popolazione agricola, 7. Le tre zone russe, 8. Riforma e rivoluzione agraria?, 9. L'avanzata del capitale, 10. Gloria di Ottobre, 11. Lo sviluppo industriale, 12. Poche cifre essenziali, 13. Indici ferroviari, 14. Volumi della produzione, 15. Confronto internazionale, 16. La statistica delle imprese, 17. Composizione della popolazione, 18. Forza della classe operaia, 19. Confronto con l'Italia, 20. Dove va la Russia?, 21. I movimenti politici, 22. Partiti delle classi abbienti, 23. Partiti popolari e partiti operai, 24. Il marxismo appare, 25. Critica del populismo, 26. Contadini e proletari, 27. Individualità e comunità, 28. Lenin e il populismo, 29. Dissidenze esterne e interne, 30. "Autodelimitazioni" classiche e russe, 31. Scaffali della libreria di Carlo, 32. Prima crisi interna: marxismo legale, 33. Contro lo struvismo, 34. Lotta contro l'''economismo'', 35. La rivoluzione privativa borghese!, 36. Questione di organizzazione, 37. Condanna di "autonomie", 38. Spontaneità e coscienza, 39. Masse e partito, 40. Lotta per la democrazia e proletariato, 41. Magiche formule di Lenin, 42. Il difficile varco, 43. La prospettiva storica, 44. Lenin e la questione agraria, 45. Breve parentesi storica, 46. Controrivoluzione e rivoluzione, 47. La reazione di Stolypin, 48. Marxismo e programma agrario, 49. Nazionalizzazione, 50. Municipalizzazione, 51. Spartizione, 52. Ribattute del 1913, 53. La questione politica, 54. Termini del contrasto, 55. Il governo provvisorio, 56. La tattica opportunista, 57. Dittatura democratica borghese, 58. Un raffronto storico, 59. Internazionalismo.

Appendice: 7 novembre '17- 7 novembre '57 -  Quarant'anni di un'organica valutazione degli event di Russia nel drammatico svolgimento sociale e storico internazionale.
 

B. Le prospettive del tramonto dell'ultimo feudalismo, C. L'incancellabile epopea russa della rivoluzione proletaria mondiale, D. Parabola sinistra della rivoluzione stroncata. A. La Russia contro l'Europa nell'Ottocento

 

Avvertenze e punti di contatto:

Milano, via dei Cinquecento n. 25 (citofono Istituto Programma), (lunedì dalle 18) (zona Piazzale Corvetto: Metro 3, Bus 77 e 95)
Messina, Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
Roma, via dei Campani, 73 - c/o “Anomalia” (primo martedì del mese, dalle 17,30)
Benevento, c/o Centro sociale LapAsilo 31, via Firenze 1 (primo venerdì del mese, dalle ore 19)
Berlino, scrivere a: Kommunistisches Programm c/o Rotes Antiquariat Rungestrasse 20 - 10179 Berlin Indirizzo email: kommunistisches-programm@gmx.de
Bologna, al momento è sospesa l’apertura al pubblico
Torino, nuovo punto di incontro presso Bar “Pietro”, via S. Domenico 34 (sabato 21 novembere 2020, dalle 15)

 

Il Programma Comunista

Kommunistisches Programm

The internationalist

Recent publications

 

     
       

 


Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'